Acquista solo da produttori italiani

Acquista solo da produttori italiani

Carrello

Prepariamoci ad un nuovo futuro

18/05/2021 11:51

SALVE! UNA NAZIONALE SENZA FILTRO PER ME GRAZIE!

Le Nazionali Senza Filtro! Per chi ha superato i 40 e ha avuto la fortuna di vivere i propri nonni non può non dimenticarle! 

Era una sigaretta Italiana brand lanciato dai Monopoli di Stato nel 1891 e andava a ruba! Era la sigaretta del popolo del Boom economico degli anni '50 e '60

Il sistema economico marciava a pieno regime, il reddito familiare nazionale cresceva di pari passo al costo della vita.

I consumatori erano fiduciosi. C’era ottimismo e voglia di cooperare

L’incremento dell'occupazione e dei consumi aveva fatto dimenticare gli anni bui del secondo dopoguerra, quando il paese era ridotto come uno scolapasta.

Certo, non tutti se la passavano benissimo e la carenza di servizi pubblici, di scuole, di ospedali e di altre infrastrutture civili metteva senza ombra di dubbio a dura prova le vite di questa parte della popolazione. Ma in complesso prevaleva un clima di ottimismo, fiducia e nazionalismo. Si parlava nel mondo del “ MIRACOLO ECONOMICO ITALIANO”.

Gli italiani acquistavano prodotti italiani da aziende italiane come la Arel; Ates; Augusta; Braun; Europhon; Telefunken; Barilla; Ignis le quali a loro volta iniziarono ad esportare in maniera massiccia anche all’estero.

Questo consentì un enorme aumento del PIL italiano, diffondendo benessere su tutta la Nazione.

Fu un periodo segnato da una febbrile volontà di lasciarsi alle spalle gli orrori e le privazioni della guerra, ma anche dalla condivisione di un progetto per il futuro che, prescindendo dalle singole collocazioni partitiche, si fondava sulla comune fiducia in un progresso basato sull'industrializzazione del Paese e l'estensione del mercato interno.

Ed oggi? In che situazione ci troviamo? Siamo nel mezzo di una guerra o ne stiamo uscendo fuori?

Le conseguenze derivanti dalla pandemia stanno mettendo a dura prova il tessuto economico e sociale del nostro Paese.

La situazione attuale è ben più complicata per certi versi rispetto agli anni '50 e '60 ed il motivo risiede nel fatto che il Virus ci ha letteralmente bloccati in casa causando una delle più gravi crisi economiche degli ultimi 100 anni.

Non eravamo pronti, ne noi consumatori ne tanto meno le nostre aziende italiane che da un giorno all’altro sono state costrette a chiudere le loro saracinesche, per mesi e mesi, lasciando dolorosamente a casa nella maggior parte dei casi, i loro dipendenti. 

Ma non tutti si sono fermati.

Imprenditori più illuminati si stanno già preparando per il prossimo Boom Economico. Per il Prossimo Miracolo Italiano che vedrà fortemente coinvolto il commercio online. Questi hanno compreso bene di trovarsi di fronte ad un cambio epocale, che sta avvenendo alla velocità della luce, una velocità a cui non tutti sono abituati a viaggiare.

Così questi a differenza di molti, hanno pensato bene di creare velocemente i loro canali di vendita online.

Alcuni lo hanno fatto con Facebook, altri con WhatsApp altri ancora facendosi creare “velocissimamente” uno store online. 

Okay, ma come posso investire denaro nell’online se ho il business bloccato e quindi non sto generando redditività da poter reinvestire?

Un modo ci sarebbe

Se sei un produttore ad esempio e vorresti andare velocemente online e vendere al consumatore finale e non solo… puoi registrarti gratuitamente ed iniziare a vendere i tuoi prodotti direttamente qui >> www.acquistiamoitaliano.it

Acquistiamo Italiano.it è il primo portale di vendita creato per aiutare i produttori locali a vendere online in sole 24 ore. ( qui per maggiori informazioni>> venditori.acquistiamoitaliano.it)

Acquistiamo italiano mette insieme le migliori eccellenze italiane che vogliono vendere online ad un target di clienti medio alto desideroso di acquistare prodotti 100% fatti in italia!

Sei un produttore? Non aspettare altro tempo. Registrati direttamente qui>>venditori.acquistiamoitaliano.it e preparati a cogliere il prossimo boom economico che vedrà coinvolti solo coloro che saranno on line.